Home F.A.Q
F.A.Q
PDF Stampa E-mail

Informazioni Generali


 

1) Che cos’è il centro dati sensibili?

  •  Il Centro Dati Sensibili è l’unica azienda nel Sud Italia certificata UNI EN ISO e riconosciuta dal garante della privacy in grado di attuare una distruzione sicura e certificata di documenti e archivi, sollevando l’azienda da tutte le responsabilità connesse allo smarrimento.

Distruzione documentale


 

 1) Posso buttare i miei documenti/faldoni nell’immondizia?

  •  Qualsiasi tipo di documento che contenga dati personali rientra nella classificazione di documento, e non può essere buttato come rifiuto. Il documento diventa rifiuto dopo il processo di distruzione, come indicato nel D.Lgs. 196/03, e solo allora potrà essere trattato come rifiuto. 

2) A cosa vado incontro?

  • In ogni azienda pubblica o privata, è il Responsabile del Trattamento dei dati (figura introdotta con il D.Lgs. 196/03) che potrà essere ritenuto colpevole civilmente e penalmente in caso di errata gestione dei dati. 

 3) Quali sono i vantaggi di affidarsi al Centro Dati Sensibili?

  •  Il servizio offerto è un alternativa economica, sicura e veloce rispetto alla tradizionale distruzione con distruggi documento da ufficio, sollevando l’azienda da tutte le responsabilità connesse allo smarrimento. A termine del processo verrà rilasciata la certificazione di avvenuta distruzione, e i documenti ormai diventati coriandoli illeggibili avviati a recupero in cartiera.

 4) Come funziona il servizio e quanto costa?

  •  E’ possibile fare un contratto per ritiri programmati, oppure a chiamata. Il costo è calcolato in funzione del volume della documentazione, delle quantità, e della logistica, contattaci per preventivo e sopralluogo gratuito. 

6) Per quanto tempo devo conservare i miei documenti?

  • Il codice della privacy stabilisce che i dati possono essere conservati solo entro e non oltre il tempo strettamente necessario al completamento del trattamento cui sono destinati. Una volta cessate le esigenze di conservazione dei dati stessi (art. 11 co. 3 d. lgs. 196/03) , gli stessi debbono essere distrutti in maniera tale da non consentire a nessuno di potervi accedere, neanche accidentalmente. 

 7) Per i dati contenuti in CD, DVD, HARD DISC , vale quanto detto sopra?

  • Assolutamente si, non vi è alcuna differenza fra cartaceo e digitale.

Digitalizzazione


 

1) Prima di distruggere la documentazione vorrei una copia in digitale, è possibile?

  • Il Centro Dati Sensibili si occupa anche di digitalizzazione, trasformiamo il cartaceo in digitale e creando in accordo con il cliente archivi digitali. 

 2) Quali sono i vantaggi?

  • Per chi ha problemi di spazio è la soluzione ideale, avrete modo di ridurre interi scaffali in un semplice CD, con la grande comodità di avere tutto a portata di click. 

3) Il file PDF ha la stessa validità del documento cartaceo?

  • SI! Ormai tramite la firma digitale e la marcatura temporale il file PDF ha la stessa validità di quello cartaceo!