Home Perchè Sceglierci
Perchè Sceglierci PDF Stampa E-mail

CDS SICILIA è L'UNICA AZIENDA SICILIANA REGISTRATA PRESSO IL GARANTE DELLA PRIVACY AL TRATTAMENTO DOCUMENTALE (DISTRUZIONE E ARCHIVIAZIONE DOCUMENTALE).

 

Per le aziende: il servizio di distruzione documentale offerto dal Centro Dati Sensibili garantisce all’azienda che tutta la documentazione prodotta venga successivamente distrutta in sicurezza.

Il riferimento alla documentazione aziendale non è solo quello relativo agli originali, ma soprattutto alla documentazione prodotta sottoforma di fotocopie, bozze o appunti.

Per la Sanità: il D.Lgs. 196/2003 ed in particolare l’art. 4 comma D, definisce dato sensibile “qualunque informazione atta a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale del soggetto” .

Nell’ambito sanitario/ospedaliero la quantità dei dati sensibili è dunque maggiore di quella dei dati personali.

Per le banche: oltre che per la documentazione tradizionale, la corretta distruzione di documenti come assegni, bancomat, carte di credito e contratti, rappresenta una valida misura di riduzione del rischio derivante dal riutilizzo di tale materiale per fini illegali e pericolosi per gli interessi dell’Istituto di Credito.

 

Evitare spiacevoli conseguenze

 

Se i dati prelevati o rubati riguardano i Clienti dell’azienda, questa sarà considerata responsabile del danno patrimoniale o morale davanti alla legge, anche per violazione della legge sulla privacy;

Il danno di immagine per l’azienda è incalcolabile. I clienti penseranno che sia inaffidabile, il danno è tanto maggiore quanto più delicate sono le informazioni rubate, come nel caso di dati medici, legali e finanziari.

Danno indiretto derivante dalla vendita o dalla cessione alla concorrenza delle informazioni rubate. 

 

Essere in linea con la normativa italiana

Col decreto Legislativo 193/03 sono stati disciplinati i nuovi comportamenti da parte di chi gestisce e detiene dati riservati. Sono state attribuite le responsabilità del titolare dei dati sensibili e del responsabile delle privacy, prevedendo l’applicazione di sanzioni amministrative e penali in caso di gestione inadeguata.

Il legislatore indica nella distruzione del supporto contenente dati sensibili la modalità con cui il titolare può liberarsi in modo corretto e legale delle incombenze ad essi legati. È evidente come nel caso di documenti cartacei, cd, nastri magnetici registrati, hard disk, la modalità di massima garanzia con costi minori sia proprio la distruzione in sicurezza adottata dal Centro Dati Sensibili.

Sanzioni

Violazioni Amministrative Dlgs 196/03 Art.162

1. La cessione dei dati in violazione di quanto previsto dall'articolo 16, comma 1, lettera b), o di altre disposizioni in materia di disciplina del trattamento dei dati personali è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da cinquemila euro a trentamila euro. 

2. La violazione della disposizione di cui all'articolo 84, comma 1, è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da cinquecento euro a tremila euro 

capo II

Illeciti Penali Art.167 (trattamento illecito dei dati)

1. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, al fine di trarne per sè o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 18, 19, 23, 123, 126 e 130, ovvero in applicazione dell'articolo 129, è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da sei a diciotto mesi o, se il fatto consiste nella comunicazione o diffusione, con la reclusione da sei a ventiquattro mesi. 

2. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, al fine di trarne per sè o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 17, 20, 21, 22, commi 8 e 11, 25, 26, 27 e 45, è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da uno a tre anni. 

 

Vantaggi


Quanto tempo perdete cercando il documento giusto? 

- dovete inoltrare la richiesta ad un collaboratore; 

- spesso il documento si trova in un luogo distante; 

- occorre sapere con esattezza la sua collocazione; 

- occorre farne una copia; 

- occorre rimettere l’originale al suo posto.  

- Il tutto si traduce in ore di tempo sprecate al mese e carta che continuerete a produrre (copie)!

- Con la digitalizzazione perderete solo pochi secondi!


Quanto spazio occupate? 

- spesso l’archivio richiede l’impiego di locali e scaffalature a norma; 

- in casi particolari è necessario l’affitto di interi magazzini da adeguare per la sicurezza (scaffalatura e antincendio)!

- Il tutto si traduce in spese di affitto mensili e spese per impianto antincendio e scaffalature! 

- Con la digitalizzazione e la conservazione sostitutiva non occuperete alcuno spazio fisico!


Siete in linea con la sicurezza ?

- Il deposito di documenti richiede l’uso di idonee scaffalature; 

- L’incremento dei volumi di carta richiede impianti antincendio autoestinguenti CO2;

- La tutela della privacy richiede che i locali siano protetti da adeguati sistemi antintrusione, allarmi volumetrici. 

- Il tutto si traduce in continue spese annuali per l’affitto dei locali e per gli adeguamenti degli impianti con relativi corsi sulla sicurezza !

- Con la digitalizzazione sarete costantemente in linea con la sicurezza e con la Privacy!